Prater Paranormal Research Society: L'esperienza all'Ohio State Reformatory col Nick Groff Tour

© Ashley Prater & Heather Launder
© Ashley Prater & Heather Launder

La giovane Ashley Prater è un membro della Prater Paranormal Research Society e nel suo blog intitolato "What Started As a Whisper" (Ciò che è iniziato come un sospiro) ha raccontato la sua esperienza all'Ohio State Reformatory con il Nick Groff Tour.

 

N.B.: dalla traduzione abbiamo omesso dei passaggi del racconto non direttamente inerenti all'evento, pensando che non risultassero interessanti.

"NICK GROFF & OSPITI CONDUCONO LA PRATER PARANORMAL RESEARCH SOCIETY NELL’OLTRETOMBA.

 

17 aprile 2015.

 

Due membri della Prater Paranormal Research Society (Associazione Prater per la Ricerca sul Paranormale) hanno avuto la fortuna di indagare a fianco di uno dei più grandi investigatori del paranormale di tutti i tempi. Non solo ci è stata concessa l’opportunità di indagare con lui, ma lo abbiamo fatto pure con i suoi ospiti.

 

[Presentazione di Nick Groff, Johnny Houser, John E.L. Tenney, Mark & Debby Constantino]

 

Quindi, dove ha avuto luogo questo fantastico evento? Niente po’ po’ di meno che nella gigantesca prigione di Mansfield, Ohio. Meglio conosciuta come Ohio State Reformatory (OSR).

 

[…]

 

Mentre accostavamo l’auto alla prigione, ho iniziato a sentirmi le farfalle nello stomaco. Ritengo che fossero un presagio di quello che mi sarebbe accaduto dopo. Però ero molto più emozionata per il fatto che la mia amica Heather stesse per conoscere Nick! So che è il suo preferito, è una sua fan sfegatata! Quindi ero felice di poter fare questo per lei! Non fraintendetemi, ero emozionantissima pure io, ma lo ero di più per lei!

 

La serata è cominciata con una sessione di Domande & Risposte. Nick si comportava come un bambino in un negozio di caramelle. Non riusciva a starsene seduto! Ci ha fatto ridere e condividere alcuni dei nostri ricordi preferiti dei vecchi episodi di ‘Ghost Adventures’. Ci ha perfino parlato del Linda Vista! Chi se lo ricorda? Nick di sicuro sì!

 

Ci tengo a precisare che anche se Nick non fa più parte dello show, non ha pronunciato una sola parola contro i ragazzi! Si è comportato in maniera molto professionale. Ne sono stata contenta! E’ stato molto professionale e rispettoso da parte sua.

 

[…]

 

Io sono riuscita ad incontrare John Tenney ed Heather ha incontrato Nick! Non avrei mai pensato che avrebbe avuto il coraggio di parlargli. Ma, con mia grande sorpresa, l’ha avuto. Ora so come si pronuncia il nome di sua moglie [Veronica, ndr]. Di persona è molto più alto. Solo per dire.

 

Ok, ricapitolando. Dopo la sessione di Domande & Risposte, abbiamo fatto una pausa, durante la quale ho avuto problemi con una delle mie lenti a contatto. Sono dovuta andare al bagno del piano di sotto e usare acqua al posto dell’apposita soluzione, che avevo scordato in hotel. Sulla soglia della porta, al mio ritorno, son stata salutata niente meno che da Nick in persona. E’ stato fantastico aprire quella porta e vedermi lì Nick, di fronte a me. Non sono mai stata così felice di aprire una porta in vita mia.

 

Arriviamo all’indagine. Io appartenevo al ‘Gruppo D’. Abbiamo cominciato con Debby e Mark Constantino alla Cappella. Loro sono dei grandi investigatori. Se avrete mai l’opportunità di lavorare con loro, non fatevela scappare. Penso che in questa indagine, la cosa che mi ha impressionato di più sono stati gli EVP da noi raccolti: ‘The Sexy One’ [Quello/a sexy], ‘Latin’ [Latino]… Già, momenti indimenticabili.

 

Poi siamo andati al blocco di celle occidentale. E’ stato qui che ci è stata data la possibilità di investigare per i fatti nostri. Prima di ciò, tuttavia, abbiamo condotto una sessione EVP di gruppo. La domanda che è stata posta era ‘Vuoi che ti metto nel Buco?’, la risposta è stato un EVP di classe A di un ‘NO!’ pronunciato con decisione. Ognuno di noi ha scelto una cella in cui infilarsi e poi si sono uditi dei passi, il problema è che tutti sono corsi verso di essi. So che a volte gli spiriti potrebbero sentirsi minacciati dalla presenza di numerose persone. Credo che se non avessimo reagito così a quel rumore, avremmo avuto maggior fortuna. Abbiamo registrato qualcosa, ma niente di eccezionale.

 

Dopo il blocco di celle occidentale era il turno del Buco. L’indagine al Buco era guidata da John Tenney. Penso che ciò che mi è rimasto di più impresso qui  sia stato l’accenno di John al fatto che una volta ha condotto una sessione individuale di EVP lunga 13 ore. PORCA VACCA! Un’altra cosa è stata la mia esperienza personale. Sono stata toccata su una gamba e ho percepito delle dita percorrermi la schiena dall’alto verso il basso. Non mi ero neanche accorta di essere di fronte ad una delle celle quando questo è successo. Fico.

 

Dopo il Buco, abbiamo condotto un’indagine al blocco celle orientale con Nick. Lì è stata Heather ad aver avuto un’esperienza. Ho dovuto posizionarmi vicino alla porta perché sono claustrofobica. Ma stavo bene. Heather ha affermato di essere stata toccata sul sedere in questa cella. Infatti, in precedenza aveva detto di avere il sentore che un fantasma l’avrebbe molestata. Pare abbia avuto ragione. Nick e alcuni altri stavano eseguendo un esperimento di comunicazione con le torce. La sessione EVP condotta da lui ha prodotto delle prove interessanti.

 

Infine, dopo il blocco di celle orientale, c’è stata la nostra ultima tappa: gli alloggi del direttore della prigione. Qui la guida era Johnny Houser. La sessione EVP non ha prodotto granché. Ma quando siamo stati lasciati da soli, Heather ed io abbiamo catturato qualcosa di interessante. Heather ha fatto un giro nella stanza dove spararono al petto la moglie del direttore. Nel tentativo di varcare l’ingresso ha scoperto di non riuscirci proprio fisicamente. Ma poi mi ha chiesto di lasciarla entrare per prima, così da starle dietro, e ho acconsentito. Ci è stato così permesso di entrare in questa stanza. Abbiamo condotto una sessione EVP. E’ stato fantastico quando ho chiesto ‘’Is it safe in here?’ [E’ sicuro qui?] e qualcuno ha risposto ‘Get out!’ [Andatevene!]. Sì, abbiamo provato a scartarlo come prova, ma viste le circostanze e ciò che stava succedendo, per me era sicuro che avevamo colto qualcosa.

 

Dopodiché, ci siamo dovuti salutare. Perché erano già le 4 del mattino.

 

So di aver scritto tanto. Ma volevo condividere con tutti quanto sia stato meraviglioso questo viaggio. Nick e i suoi ospiti sono stati incredibili.

Nick, sei un ragazzo dolcissimo! E’ stato stupendo conoscerti. E’ stato stupendo sentirti parlare di alcune tue esperienze passate. Ed è stato fantastico indagare fianco a fianco con i migliori investigatori del campo. Grazie per aver reso indimenticabile la serata della mia amica! Non vedo l’ora di sapere quali siano i vostri futuri progetti.

 

[…]

 

Quindi, ancora una volta, grazie a Nick Groff e colleghi per averci organizzato un tour così emozionante. Ci siamo divertite tanto, soprattutto ad investigare con tutti voi. Non aspettiamo altro di sapere che cos’abbia in serbo Nick per noi.

 

-Heather Launder & Ashley Prater

Prater Paranormal Research Society"

AshieOSU: @NickGroff_ @NickGroffTour la recensione che ho scritto sull'evento all' @OSReformatory a Mansfield!! :D

Nick: Grazie.


Traduzione, Impaginazione & Revisione: Gwen.