Intervista: Nick ad After Hours AM [ita - 16/11/15]

In vista dell'evento televisivo "Exorcism Live" in onda il 30 ottobre su Destination America, Nick ha fatto quest'intervista con i conduttori dello show radiofonico "After Hours AM/America's Most Haunted", Joel Sturgis ed Eric Olsen, per parlare della sua esperienza nella famigerata Exorcist House, dare alcuni consigli su come proteggerci dalle energie negative e rivelare qualcosa su cosa aspettarsi dal suo nuovo show. L'intervista può essere ascoltata qui, ma noi l'abbiamo trascritta e tradotta per voi!

"Joel: […] Inoltre abbiamo la fortuna di avere in linea un secondo ospite. Di chi si tratta? 


Eric: Nick Groff, famoso in tutto il mondo, con cui ho il piacere di essere in contatto già da un paio d'anni, proprio da quando è uscito il suo libro. Sono un grande GRANDISSIMO fan di Nick. Nick è un appassionato del paranormale da quando è sopravvissuto ad un'esperienza pre morte da bambino. Si occupa di cercare fantasmi da gran parte della sua vita, con lo scopo di ottenere nuove prove sull'esistenza dell'aldilà. E nel 2011 ha fatto una scoperta fondamentale per la ricerca sul paranormale durante le riprese di un programma televisivo presso la Exorcist House. Un'entità malvagia si è legata a Groff. Il peso di quell'energia negativa lo ha seguito fino al suo ritorno a casa, che ha dovuto far poi purificare. Tutto ciò, com'è ovvio, ha avviato parecchi meccanismi. E, naturalmente, Nick era un membro fondatore, produttore esecutivo ed uno dei conduttori di 'Ghost Adventures'. Ha chiuso con quel percorso ed ora si trova su un percorso tutto suo. Benvenuto, Nick! 


Nick: Grazie, ragazzi. Come va? 


J: Bene, amico, bene! Sono contento che tutto stia funzionando alla grande nella tua vita. Cioè, sei un nostro buon amico, noi adoriamo vedere il successo dei nostri amici. Amico, devo chiedertelo: sei fuori di testa?! Intendiamoci, ti voglio bene con tutto il cuore, lo sai. Ma sei impazzito a voler tornare?! 


N: Penso di essere un tantino svitato. A volte me lo dicono, perché mi piace andare in posti altamente infestati e non per il brivido. E' vero, sono dipendente dall'adrenalina, ma mi piace anche viverlo in prima linea, appunto perché ho delle curiosità mie sulla vita. Sono sempre alla ricerca di risposte che vadano oltre alla morte e ritengo che a volte bisogna mettersi nel vivo delle situazioni all'interno di locations infestate, alcune più negative che positive. Ed è lì, a mio parere, che si riescono a vivere alcune delle esperienze più profonde. Nel paranormale, l'ignoto si trova laddove c'è qualcosa di inspiegabile, sai. Io ragiono logicamente, per cui, per vivere delle esperienze devo assolutamente buttarmi in quelle situazioni così da poter vedere e percepire in prima persona, non solo documentare prove come investigatore del paranormale. Sono andato alla Exorcist House nel 2011, anni fa, e lì ho vissuto una delle mie esperienze più spaventose. Io sono cresciuto guardando il film 'L'esorcista'. Ad Hollywood tendono solo a prendere il concetto di 'storia vera' e decidono di mostrare cose tipo teste che si girano e vomito di sangue verde, solo i classici brividi e spaventi da film. Ma c'è un realismo dietro e dopo che l'ho vissuto in questa location quando l'ho investigata, non si può fare a meno di sentire la negatività che ancora la pervade. Per cui, io avevo il compito di mettere in guardia quelli che ci entravano. Dicendo tipo 'State attenti' o spiegando cosa è successo a me e cosa aspettarsi da questa location, appunto per il loro progetto con lo show 'Exorcism Live' su Destination America. Io non ci sarò, non ne farò parte, più che altro sono quello che avverte, sai, tipo la luce rossa lampeggiante allo stop. Ecco quello che farò. 


J: Attualmente ci sono degli abitanti che vivono stabilmente in questa casa? 


N: Non ne sono sicuro. Non ci vado dal 2011, per cui non mi ricordo... Ah, quando ci siamo andati qualcuno ci abitava, ma erano via. In vista della nostra indagine non c'era nessuno alla location all'epoca. Ma, cioè, quello che ho catturato lì è stato fenomenale. La coincidenza più strana è successa mentre usavamo la spirit box. Abbiamo allestito una tavola Ouija al piano di sopra, nella stanza dove il ragazzino subì l'esorcismo. Dalla spirit box non stava venendo fuori niente, solo rumore statico, scandagliava le frequenze. Mi stavo un attimo stufando della spirit box, me ne stavo seduto lì a parlare di coincidenze, ma poi ho sentito venir fuori, chiarissime, le parole 'diablo' e 'devil' ['diavolo' in spagnolo e in inglese, ndr]. 


J: Me lo ricordo! Preparandomi per l'intervista mi sono guardato proprio quell'episodio su Netflix. E' stato pazzesco! Un episodio spaventoso! Cioè, si percepisce la tensione persino attraverso lo schermo. 


N: Un momento prima che questo succedesse ho percepito un'energia potentissima e non era nulla di positivo, come se volesse dire 'ritiratevi, andatevene'. Ed è stato lì che mi sono alzato dal letto ed ho appoggiato la schiena al muro. E' un gesto che ho imparato a riconoscere nel corso degli anni, noterai che tantissimi investigatori del paranormale lo fanno, quelli più sensibili alle energie. Succede che questa energia cerca di aggrapparsi alla tua schiena. Per cui, a volte appoggio la schiena ai muri per impedire che accada, ed è per questo che l'ho fatto in quell'episodio visto che ho sentito proprio uno scoppio di energia. E poi sono venute fuori quelle voci. Parliamo pure di coincidenze ma è stato veramente inquietante! *Ride* 


J: Esatto, proprio inquietante, lo so. Eric, anche tu hai visto quell'episodio, era dannatamente inquietante. 


E: Oh sì. Beh, tutto ciò mi fa venire in mente ad una specie di significato recondito nello sviluppo, nell'evoluzione di Nick. Quello che abbiamo visto nel corso degli anni è stato il tuo cambiamento da giovane impertinente che non fa altro che litigare ed esclamare 'Fatti sotto!' fino a... so che ti sei sposato, so che sei diventato papà, la tua prospettiva è proprio cambiata, sei diventato più prudente e penso che tu sia stato molto coraggioso a mostrare questa parte di te. Visto che altri mantengono ancora un approccio, diciamo, più giovanile e sfrontato rispetto al tuo. 


N: Già. Beh, ora è più che altro questione di andare oltre i limiti perché in questo mondo, in questa nostra realtà, viviamo una volta sola. Cioè, moriremo tutti prima o poi, è un fatto, non ha importanza ciò in cui si crede. Ma oltre a questo c'è il fatto che noi produciamo energia nel nostro corpo. Quindi, quando il corpo muore, dove finisce l'energia? Io ritengo che l'energia venga trattenuta, si moltiplichi, o rimanga in un habitat all'interno di certe locations, in forma intelligente o residuale. Per cui, è mia opinione che stiamo avendo a che fare con parecchie energie e negative che pervadono nelle locations, ma ancora non abbiamo scoperto nulla di nuovo. Nell'indagine paranormale circolano da anni sempre le stesse teorie. Ma per quanto riguarda me... Ho come la sensazione che la mia mente sia cresciuta ora, tanto che, grazie ai discorsi fatti insieme a certa gente, professionisti nell'ambiente e miei cari amici, sto cominciando a formulare delle teorie mie. Sto cominciando a pensare fuori dalla massa, tipo 'Ok, è scienza, si può fare una scoperta, ora c'è qualcosa di diverso su cui possiamo spostare lo sguardo così da poter provare a rivoluzionare il modo in cui il paranormale viene svolto?' E penso proprio che, grazie a ciò che sto facendo con il mio nuovo show in arrivo, otterremo delle prove all'avanguardia, scopriremo qualcosa di rivoluzionario. Per me, ci sono così tante cose che non conosciamo in questo mondo in cui viviamo, un mondo talmente vasto che ancora non siamo giunti a quel punto. La nostra tecnologia è abbastanza evoluta, così come il nostro benessere e la nostra sensibilità. E' solo che su certi argomenti ragioniamo con mente limitata, tipo 'E' 'L'esorcista', si tratta di demoni e simili'. Ma non si tratta sempre e solo di demoni e simili. Certo, ritengo che delle cose si evolvano fino a diventare più oscure. E certo, per il mio benessere personale spero che esista qualcosa di meglio che il semplice morire, tipo la possibilità di analizzare, rilevare qualcosa che non muore, perfino un potere superiore. Perciò, credo in tutto questo, ma allo stesso tempo bisogna stare attenti a ciò che si fa perché posti come la Exorcist House sono pieni di negatività. Le fondamenta, il pavimento, il legno... ogni cosa è stata impregnata di energia negativa estirpata da questo ragazzino che era sul serio posseduto. Quando ho messo piede per la prima volta in quella location e sono salito sulla scala verso il piano di sopra ho percepito una pressione negativa. Non si può fare a meno di percepirla entrando in casa, una specie di sensazione di persistenza di questa negatività, che sta lì in agguato aspettando di attaccarsi a qualcun altro e giocare con la tua mente. E' veramente spaventoso! 


J: Parlando da investigatore, hai mai avuto la sensazione di venire intrappolato in una ragnatela? Come se fossi tu l'esca. Qualcosa ti aspetta, come un ragno aspetta nella ragnatela. 


N: Proprio come mi sono sentito io alla Exorcist House. Ho conosciuto la storia di questa location anni prima di andarci. Ho fatto ricerche su di essa e poi ho convinto i membri della crew ad andarci ed investigarla. E' stato un lungo procedimento e, chissà perché, ci tenevo ad andarci. Ci siamo recati sul posto ed è successo esattamente quello che avete visto. Ero talmente affascinato dalla location, dovevo solo apprendere qualche informazione in più. Quando me ne sono andato via ho cominciato ad avere incubi in cui questa entità oscura, questa figura, prendeva a scaraventarmi in giro, facendomi del male in sogno. E' stato talmente inquietante per me che mi sono svegliato la mattina dopo e tutti i membri della mia famiglia, i ragazzi con cui avevo investigato, proprio tutti mi stavano mandando messaggi dicendo di avermi sognato quella notte, un incubo dove venivo scaraventato in giro e ferito da un'entità in quella location! A mio parere, tutto ciò ha confermato cosa cavolo mi era appena successo. 


J: Già. Potrebbe essere a dir poco interessante. 'Oh, un attimo, ragazzi, state facendo questo sogno su di me...' Wow! Questa sì che è una sveglia telefonica! 


N: Sì, esattamente! Per questo ho iniziato ad essere più cauto. In tutta onestà, questa è stata la primissima location in cui ho iniziato ad imparare di più sulle esperienze personali. Credevo di essere, come avete detto prima, quel ragazzo che diceva 'chiudetemi nell'obitorio per un'ora' oppure 'mandatemi nel punto più infestato'. Io mettevo in guardia quei ragazzi ma da parte mia non avevo paura, è questo il mio problema, io non temo nulla. Ora che ho fatto più esperienza nella mia vita, che sono cresciuto e quindi più maturo, l'unica cosa che temo sono le energie negative che influenzano il tuo corpo e il tuo benessere e, credetemi, è un problema reale. Può rovinarvi la vita, farvi andare fuori di testa e distruggervi la casa e se non vi proteggete prendendo precauzioni rischiate di essere voi stessi quelli capaci di arrecarvi i danni maggiori. 


J: In che modo si possono prendere queste precauzioni? 


N: Anche e me ci è volto un bel po' di tempo per capirlo. Bisogna trovare un qualcosa che possa funzionare appositamente per te. Può trattarsi di una religione, di una fede, di un pendolo, di un gioiello o di salvia. Prima non avevo mai veramente usato la salvia come rimedio, perché davo solo importanza alla lato logico delle cose, finché non mi sono ritrovato in mezzo a queste situazioni negative. L'inverno scorso sono cominciate ad accadere cose negative, tanto che ho capito che probabilmente mi ero portato a casa degli effetti collaterali, postumi di qualcosa di oscuro. Mia moglie ed io abbiamo iniziato a notare cose strane accadere in casa, più strane del solito. Di solito reagivo dicendo 'Vabbé, pazienza, risolverò'. Poi le stranezze sono cominciate anche nel seminterrato. Ed io ho il mio ufficio nel seminterrato, ogni volta che ci andavo percepivo una presenza che mi seguiva e mi ha quasi spaventato un paio di volte. Nella mia stessa casa! 


J: Non sarebbe bello, infatti. 


N: E' strano perché la mia è una casa nuova, non ha nessuna infestazione. Non ha alle spalle una storia oscura o altro, per cui la mia prima intuizione è stata 'Ok, qualcosa mi ha seguito a casa. Possibile?'. Ed ora posso dire 'Certo che lo è' perché ho questa carissima amica di fiducia, che è una medium, ha una grande sensibilità, percepisce le energie e le ho chiesto di passare la salvia in casa mia, così l'ho invitata. Non le ho detto nulla e la prima cosa che ha detto, scendendo giù nel seminterrato, è stata 'Hai un sacco di energia negativa in questo angolo del seminterrato'. Le ho risposto solo 'Ok'. Ma ciò che mi ha lasciato senza parole è stato quando ha aggiunto 'C'è quest'uomo di nome Rob che passeggia avanti e indietro da un lato del seminterrato fino al tuo ufficio, ti sta facendo la guardia, ti protegge affinché le energie negative non ti facciano del male'. Ho esclamato 'E' pazzesco!'. La persona di cui lei ha percepito la presenza, con addosso un cappello da cowboy, una pistola e tutto il resto, era un mio vicino di quando vivevo a Las Vegas! Nessuno lo sa! Non ho neanche idea di come lo sapesse lei. 


J: Wow! E' ASSURDO! 


N: Al che ho detto 'Mi aspettavo che fossero i miei nonni, mia nonna soprattutto, a proteggermi dal male', visto che sono deceduti ed avevo un ottimo rapporto con loro. Lei mi ha risposto 'No, non ci sono solo i tuoi nonni o altri cari'. Con il signore in questione avevo stretto una grande amicizia prima che passasse a miglior vita, proprio dopo che mi sono trasferito da Las Vegas... Avevamo un rapporto molto stretto. Visto che io lo aiutavo, lui era sulla sedia a rotelle, parlavamo tutti i giorni, siamo stati grandi amici fino alla fine dei suoi giorni. Lei ha spiegato 'Lui sente di doverti qualcosa per ripagarti di ciò che hai fatto per lui quando era in vita, perciò è qui per proteggerti'. E' stato davvero strano per me. 


J: Certo, ecco il karma positivo, amico! Ti spinge a stringere amicizia con i tuoi vicini, ah?! 


E: Nel tuo seminterrato hai questo pistolero di Las Vegas che è venuto a proteggerti nella costa orientale! 


N: Lo so. E' pazzesco. Non ho mai raccontato questa storia a nessuno, ho preso a farlo di recente perché è proprio strabiliante, soprattutto per me, così da poter aprire gli occhi e dire 'Ok, queste cose sono vere, accadono sul serio'. Era tutto così reale... sono stato travolto dalle emozioni nel sapere che il mio vicino, una persona a cui ero molto legato, a cui volevo veramente bene, è qui per proteggermi dalle energie negative che mi porto a casa dalle locations. Quindi, per rispondere alla tua domanda, come rimedio passiamo la salvia in tutta la casa. Usate la salvia, bruciatela e passatela in tutti gli angoli della vostra casa, non solo agitarla in aria e basta, dovete proprio riempire la vostra casa di incenso di salvia. Ogni singolo angolo, ogni singola stanza, ogni singola parte della casa... lasciatela agire per qualche minuto, poi aprite le finestre, così che il fumo esca portandosi via dalla casa tutta l'energia negativa. 


J: E' un ottimo consiglio. 


N: Ed una delle cose che lei mi ha detto di fare – e dopo che ho iniziato a farlo ho iniziato subito a notare che stavano accadendo cose belle nella mia vita – è stata: 'Spargi del sale sul pavimento della tua doccia e quando entri per farti la doccia metti i piedi sopra il sale, lasciati andare, pensa positivo e manda via le negatività'. Cioè, è come quando ti fai la doccia e ti lavi via di dosso tutto lo sporco, il ragionamento è quello. Poi il sale ha il potere di connetterti con la tua aura e il tuo corpo e di sprigionare le negatività. L'ho fatto un paio di volte ed è anche molto semplice. E ti giuro, amico, nella mia vita sono iniziate ad accadere cose positive, tutto ha ricominciato a funzionare bene. Ed ecco due delle cose che ho fatto. 


J: Bel consiglio, amico! A tutti gli ascoltatori: provateci! Come ha detto Nick, ci sono molte cose che la gente può usare come protezione, a seconda di quello in cui credono. Ma provateci lo stesso perché secondo me la salvia e gli elementi della terra hanno veramente il potere di proteggerci. 


N: Esatto. La salvia viene usata da generazioni, immagina il potere che ha, sin dai tempi dei nativi americani, era un elemento davvero speciale. Non è un qualcosa di moderno o che fa solo scena, è un elemento naturale che è sempre esistito nel mondo. Ritengo che per vedere dei cambiamenti nella vita, a volte bisogna solo mettere in discussione e provare cose nuove. Ed io sono un tipo pieno di positività, adoro vedere la gente felice, che sta bene, ha successo ed ottiene il meglio dalla vita. Ho avuto modo di verificare il nocciolo della questione in prima persona, quindi parlo per esperienza. Non voglio far cambiare idea alla gente, ma comunque sia mi fa piacere aiutare. 


E: Nick, Nick, Nick! Abbiamo MILIONI – e non scherziamo, non stiamo esagerando – milioni di fans che in questo momento stanno trattenendo il fiato. Riesci a sentirli? *trattiene il fiato* Vogliono avere notizie del tuo nuovissimo progetto in arrivo su Destination America. Dicci quello che puoi, ti prego! 


N: Sono letteralmente emozionato. Che meraviglia. Sento che questo progetto rivoluzionerà il modo in cui il paranormale viene svolto. Mi sento come se mi stesse nascendo un altro figlio. Tutto quello che faremo sarà una ventata di freschezza nell'ambito del paranormale, rispolvererò ciò che conosco meglio e farò squadra con tantissime persone fantastiche del mestiere. Vedrete qualcosa che farà la storia. Con o senza il programma televisivo, mi trovo in un viaggio dell'anima in cui sono in cerca di risposte che vadano oltre alla tomba. Ho la sensazione che ci siano ancora tante cose da scoprire in questo mondo, e possiamo benissimo farlo come una comunità, la comunità del paranormale. Siamo persone semplicemente appassionate del paranormale che siamo in grado, come squadra, di scoprire qualcosa che ancora non è stato scoperto, qualcosa definito come 'fenomeno sconosciuto'. Penso che forse potremmo essere i primi a fare una nuova scoperta. Quindi, senza aggiungere troppo... sono emozionatissimo. Il 30 ottobre, Destination America trasmetterà un breve trailer di ciò che è in arrivo. Vedrete qualcosina dello show, conoscerete il titolo, conoscerete chi lavorerà con me. Proprio ora stiamo girando tutti gli episodi. Mi sto recando nelle locations più infestate in assoluto. Sono appena tornato da una che ho provato ad investigare per quindi anni! Da prima dell'altro mio show. Erano quindici anni che provavo ad ottenere il permesso di entrare in questa location, finalmente ci sono riuscito ed è stato epico. Si può dire che è una delle più infestate al mondo. Non vedo l'ora di farvi sapere. 


J: Certo, non vedo proprio l'ora di vedere. Sono davvero tanto interessato! 


E: Quando andrà in onda questo show? 


N: Ulteriori informazioni verranno pubblicate su destinationamerica.com e sulle mie pagine nei social, basta che controllate. Annunceremo prestissimo le date, anche perché faremo le riprese fino alla fine dell'anno. Guardate 'Exorcism Live', vedrete un breve trailer di ciò che sta arrivando. 


J: Beh, Nick, te lo devo proprio chiedere. Visto che avverrà un vero esorcismo in diretta e che tu sai fino a che sia una cosa seria e quanto possa diventarlo, hai paura per le persone che si recheranno in questa casa per eseguire questo esorcismo? Ed hai degli avvertimenti di sicurezza da fare agli spettatori? 


N: Sì. Vi dovete proteggere, in un modo o nell'altro. Qualsiasi cosa stiate per affrontare, dovete mantenere un atteggiamento positivo per il vostro benessere. Credo che, a volte, quando ci si arrende alla negatività si permette al male di avere la meglio su di noi ed è lì che le cose brutte si attaccano e fanno del male. Non è necessario essere il più forte del mondo. Penso che bisogna semplicemente essere più forti in tutti sensi. Perché ci si va a trovare in situazioni dove si evoca qualcosa che ancora non comprendiamo appieno. Il problema è che quando si utilizza un registratore digitale o qualsiasi tipo di strumento di comunicazione, ci si mette in contatto con qualcosa dall'altra parte, che noi crediamo di sapere cosa sia ma, alla fine della fiera, non si può sapere sul serio con chi si sta parlando. E' lì che la cosa si fa più spaventosa, lo so per esperienza, ci sono passato anch'io. Siate cauti quando lasciate la location, perché ci sono degli effetti collaterali, che magari non notate subito ma la vostra famiglia, i vostri amici, quelli che vi circondano potrebbero iniziare a dirvi 'Ehi, hai un aspetto un po' diverso!'. Per cui, siate cauti e assicuratevi di usare precauzioni, quello della salvia è un buon esempio. Quando uscite da una location, chiudetevi la porta alle spalle e dimenticatevene, non prestatele più attenzione, non potete sapere fino a che punto possa essere negativa. 


J: Bel consiglio, Nick. Lo show terminerà tra un minuto. Ti voglio solo ringraziare per aver partecipato e per aver condiviso i tuoi consigli con tutti. 


N: Grazie a voi, apprezzo sul serio, ragazzi. Apprezzo sul serio il sostegno che mi avete dato nel corso degli anni. Significa molto per me. Sono emozionatissimo per il mio nuovo show. Non vedo l'ora di poter rivelare nuove informazioni. Continuate a seguire le mie pagine sui social e quando farò l'annuncio tornerò ad essere vostro ospite nello show e così potremo parlare delle prove. Nella location dove sono appena stato ho catturato delle prove pazzesche. Non avevo mai visto nulla di simile prima. 


J: Oh! Adesso hai catturato il mio interesse! Saremo felici di riaverti come ospite, poi io sono un drogato di prove. Nick Groff, grazie per essere venuto ad After Hours AM. Ci sentiamo prestissimo. 


E: Grazie, Nick! Sono un tuo grande fan! 


N: A presto, ragazzi. Statemi bene. Grazie."

Date un'occhiata alla sezione "Paranormal Lockdown" per vedere il teaser trailer dello show.

Trascrizione, Traduzione, Impaginazione & Revisione: Gwen.

Impostazione dell'immagine: Francine.